VALERIA LACIRIGNOLA CARICA IL FASANO: “DIAMO PIU’ DEL MASSIMO”

La settimana di coppa Italia, a cui non ha partecipato lo Stone Five Fasano, ha permesso alle ragazze biancazzurre di recuperare e organizzarsi al meglio per questa volata salvezza, ora più che mai nel vivo.
Dopo il trionfo interno contro il Futsal Woman Rambla, le fasanesi hanno un’altra ghiotta possibilità di far punti, contro l’ultima della classe, il Città di Thiene, distante dieci lunghezze dai playout.
A presentare la gara, ci ha pensato il simbolo della squadra, Valeria Lacirignola, capitano di una formazione che crede fortemente di poter rimanere in A, nonostante il percorso, ad oggi, dia l’impressione di essere complesso e tortuoso: “Fin da subito, sapevamo la difficoltà del campionato, ma noi ci abbiamo sempre creduto, sia nei momenti difficili che in quelli belli. Thiene? Sarà una gara complessa, come tutte le altre, ma l’obiettivo è portare a casa il risultato e ottenere punti che servono davvero tanto a noi. La classifica? E’ da tanto che lo diciamo, non rispecchia il nostro vero valore, proveremo a cambiarla”.
Lo Stone Five Fasano arriverà al top della forma e di fiducia, per via del successo ottenuto nell’ultima gara di campionato e dei quindici giorni dove si è potuto lavorare sodo sulle tattiche oltre che sul fiato e la mente: “Abbiamo riposato e questo ci ha fatto bene – ha continuato la numero 7 biancazzurra -. Ora si che stiamo bene, crediamo in questa salvezza. E’ naturale”.
Con il Thiene è una gara da vincere, perché il calendario e gli scontri successivi saranno sempre più insidiosi: prima il Montesilvano, poi la Salins e infine il Falconara, il Kick Off, il Cagliari e il Grisignano.
La quota salvezza è distante, ma è raggiungibile. E’ questo il momento di credere come non mai in questo gruppo: “Il finale di stagione l’affronteremo cercando di fare quanti più punti possibili, poi vedremo quel che succederà”, parola del capitano.