Un buon Stone Five Fasano solamente per un tempo, contro la corazzata Cagliari, che dilaga nella ripresa e conquista con un perentorio 1-8 altri punti preziosi e fondamentali nella corsa ai playoff, ormai raggiunta matematicamente.
Alle biancazzurre resta il rammarico per aver perso lucidità nella ripresa, dovuto ad un numero esiguo di giocatrici visti infortuni, squalifiche e assurdi problemi burocratici, e la certezza di doversi giocare le proprie carte per un migliore piazzamento in classifica, a Grisignano, nell’ultima di regular season.
L’avversario dei playout sarà uno tra Falconara, nel caso il Fasano finisse terzultimo, oppure la Bellator, in caso di quartultima piazza in classifica.

La gara – Con il Cagliari il Fasano disputa un primo tempo all’altezza della squadra sarda: ottime trame di gioco, rapidità e intelligenza in fase di costruzione e una difesa ordinata e quasi impenetrabile. Il vantaggio è delle pugliesi, con la Belam, che recupera il pallone e punisce l’estremo difensore avversario con un delizioso scavetto.
Lo Stone Five sfiora il raddoppio con Napoli, Gelsomino e ancora Belam, prima delle prime parate della giornata di Anna Mango.
Sul finire della prima frazione, il Cagliari pareggia i conti con Peque, prima di dilagare nella ripresa, con Gaby, che alla fine della gara realizzare una doppietta, con due ottime giocate mancine, Gasparini, che in contropiede sigla l’1-3 e spegne i sogni delle giocatrici locali, ed ancora Marrocco, Piras e la doppietta nell’ultimo minuto della Atzori, per l’1-8 finale.

Parla il capitano – La delusione nell’aria è evidente, a maggior ragione dopo un primo tempo giocato con il piglio giusto, ma Valeria Lacirignola, capitano del Fasano, trova il modo per caricare l’ambiente, dopo un campionato duro ma ancora aperto visti gli imminenti playout: “Ripartiamo dal primo tempo della gara, è stata una gara inizialmente combattuta, ma poi il Cagliari ha sfruttato i nostri errori in maniera impeccabile e non ci ha dato modo di tornare in partita disputando una seconda frazione di gara eccellente. Grisignano? Non siamo abbattute, faremo di tutto per vincere le gare dei playout. Siamo concentrate e arriveremo in forma mentalmente e fisicamente”.