Partenza più che positiva, 2-4 a Terni!

Buonissima la prima. Esordio positivo per lo Stone Five Fasano, che ha battuto a domicilio la Ternana e ha conquistato le prime tre lunghezze in campionato. 2-4 il punteggio finale, con la squadra di mister Monopoli in possesso del match sin dalla prima frazione con la rete della Sangiovanni e in controllo nella seconda, con la doppietta della Belam e la rete in chiusura della Di Turi, a sigillare un inizio di campionato perfetto.
“Settimana difficile anche per la questione del possibile rinvio – ha detto mister Monopoli al termine della gara-. La Ternana ha messo in campo una formazione sperimentale, per via delle molte assenze, questo è un dato di fatto, ma complimenti alle mie giocatrici che hanno saputo arginare una fortissima calcettista come Renatinha”.
Inizio in realtà un po’ titubante delle biancazzurre, partite probabilmente con il freno a mano tirato: “Il viaggio è stato lungo e faticoso, probabilmente abbiamo sofferto anche questo, poi c’era qualche acciacco che pendeva sulle nostre giocatrici e un numero di calcettiste non ancora adeguato, ma abbiamo saputo far fronte alle difficoltà, portando a casa una bella vittoria”, ha proseguito il tecnico Monopoli, che ha strizzato l’occhio alla pazienza e alla calma delle proprie ragazze, che nonostante qualche ostacolo hanno saputo portare a casa un trionfo che alla lunga peserà sull’economia del campionato.
Le partenze non sono mai facili, poi l’atmosfera al Pala Di Vittorio è spettacolare e sarà difficile per tutti fare partita qui”.
Vincere aiuta a vincere, su questo non ci sono dubbi e il tecnico biancazzurro lo sa benissimo: “Al di la di tutto, la vittoria è importante e giocare contro la loro difesa è una grande prova. Bravi nella marcatura di Renatinha e nella pazienza”
Dopo il vantaggio siglato Sangiovanni e il pareggio casalingo, il secondo tempo è stato più di stampo biancazzurro, con la doppietta di Belam e il quarto goal siglato da Di Turi, nel finale anche la rete di Renatinha. Prova maiuscola di Anna Mango tra i pali, assenze importanti di Gabi Pasinato, Cenedese e Pia Gomez.
Domenica prossima si tenterà di proseguire su questo trend, al Salvemini arriverà lo Statte, reduce da una vittoria rotonda contro il Thiene.